* * * COMUNICAZIONE DI SERVIZIO * * *

Informo che la pubblicazione di nuove interviste è al momento sospesa a causa del poco tempo a disposizione per seguire il blog come meriterebbe, mi dispiace...
Invito comunque gli utenti a navigare sulle pagine alla ricerca di interessanti interviste, ad esempio questa (postuma) a Mario Giacomelli.

Mi scuso per l'inconveniente con gli affezionati lettori e (spero) a presto!
Ricerca personalizzata

martedì 15 luglio 2008

Fotografi nel web #07: Riccardo Corsini

Pubblicato su Dentro al Replay il 07/02/2008




Riccardo Corsini: chi è? Fotografo per professione o per passione?
Senza ombra di dubbio fotografo per passione, la più pura delle passioni, e nient'altro.

Quando hai iniziato?
A 17 anni, ho preso in mano la mia prima macchina fotografica, una Rollei 35 ti con tessar 3,5, peccato averla venduta.

Quale genere ti piace maggiormente fotografare?
Non ho preclusioni per nessun genere di forma fotografica, certamente ho delle preferenze, che sono riferite solo al mio modo di fotografare, come vedo il mondo io, le street, e i paesaggi, questo per quanto riguarda, quando ho la macchina in mano, guardare, mi piace guardare tutto, quello che è fotografia.

Hai fatto qualche corso di fotografia?
Certo, due corsi, tanti anni fa, e ho sempre fatto domande a chi ne sapeva più di me!

Quali sono i fotografi del passato e del presente che più apprezzi?
Non ho dubbi in merito, Bresson e Scianna, con un pizzico di Erwitt.

Che attrezzatura fotografica hai usato nel passato, e quale stai attualmente utilizzando?
Rincorrere l'attrezzatura è un brutto vizio, specialmente quando si è giovani, solo con la maturità si capisce che l'attrezzatura, la buona attrezzatura è solo un mezzo migliore, per avere più affidabilità e qualità finita, ma la fotografia la fai te, e non le ottiche......
Comunque, dopo la Rollina, passai a Canon AE1, poi Nikon FE, F3, F4, fino al grande passo nel mondo Leica R4 R6 R7 con i mitici apotelyt 3,4 e apomacro 100 2,8, e super angulon 21.
Poi c'è stato un buco di diversi anni; alla ripresa avevo venduto tutto, e ripartii con la F100, che ho ancora, con 80/200 e 35/70.
Oggi uso l'F100, per il W/B analogico, e una D200 per il digitale, come ottiche ho il 12/24 DX e
18/35 3,5-4,5 - 24/120 3,5-5,6 VR - 70/200 2,8 VR e ultimo arrivato, ancora non provato, il 10,5 2,8 DX "pesce".

Qual è lo scatto al quale sei particolarmente legato?
A questa domanda mi riesce difficile rispondere, sono troppi gli scatti a cui sono legato, veramente tanti, preferisco non dare una preferenza.
Gli scatti per me sono un momento della mia vita, un periodo, un avvenimento, e dovrei starci delle ore qui, per decidere il preferito... meglio di no.

Allora scelgo io quella che considero la tua foto più bella: "il mantello".


Quali sono i tuoi progetti attuali e quali quelli per il futuro?
I progetti attuali, sono quelli di continuare a divertirmi, con questo meraviglioso hobby, e spero anche per il futuro.
Sono presente su due siti fotografici, OltreLaFoto, dove risiedono molti amici, e Micromosso
, un sito molto piccolo, nato da poco più di un anno, dove mi è stato dato l'incarico di recensire una foto alla settimana, la cosa mi piace molto, ed è un piccolo contributo che sto dando a questo sito, con molto entusiasmo, e mi diverto pure.
Diciamo che OltreLaFoto e Micromosso mi hanno dato nuova linfa, dopo una cocente delusione su un altro sito.

Hai mai esposto le tue immagini in mostre fotografiche personali o collettive?
Si, ho all'attivo diverse mostre, sia collettive che personali ma, sinceramente, oggi non mi interessano più di tanto, parteciperò senz'altro alle mostre dei siti, e forse bolle in pentola qualcosa con OltreLaFoto, ma solo se mi cercano, non per presunzione, tutto il contrario, la fotografia è un'hobby per me e tale deve rimanere, non disdegno piccole soddisfazioni, ma non ho più voglia di imbarcarmi in certe imprese, almeno al momento!

Hai mai avuto riconoscimenti in concorsi fotografici o pubblicazioni delle tue foto su libri o riviste?
Riviste, certamente, ma in passato, anche quello, non mando via più nulla, per i concorsi, ci vorrebbe un'ora, solo per fare l'introduzione, si ho partecipato, con soddisfazioni e delusioni, ma il ramo concorsi preferisco lasciarlo perdere, mi potrebbe scappare qualcosa, di cui poi pentirmi.

Quanto tempo dedichi alla fotografia?
Oggi, al presente, tutto il tempo che ho a disposizione, che non è molto, visto i miei orari di lavoro.
Capisci da te, che non mi resta molto, devo pur dormire da qualche parte nel giorno, ma il mio tempo libero, lo dedico quasi in esclusiva alla fotografia, chiaramente nel mezzo ci sta anche la moglie e la figlia, nonché qualche gita in moto, finché ce la faccio.

Raccontaci un episodio curioso o simpatico durante una sessione fotografica.
Un episodio... risiamo al solito punto, sono tanti...
Vorrei ricordare uno dei momenti che mi è rimasto più impresso nella mente, e che spesso mi torna in mente: si tratta di una gita a Bagnoregio, nel Lazio, di 2 giorni, un paesino incredibile, si raggiunge a piedi, passando su un lungo ponte, abbiamo dormito all'interno del paese, io mia moglie e un'altra coppia di amici, anche lui amante della fotografia, con nostro stupore, abbiamo scoperto che eravamo gli unici a dormire li, quella notte, fu una notte incredibile, pioveva e tirava vento, una notte di fotografie, ma anche una notte magica, mi sono sentito, unica volta in vita mia, dentro un film, tanto era surreale, il paese, con la pioggia e i vento, e le uniche 2 finestre illuminate, le nostre, una nottata incredibile, tengo ancora tutte le foto, in una cartella a parte, perché quella è stata una notte veramente strana, ci mancava solo qualche spirito che volava.

Quando rivedi i tuoi vecchi scatti cosa pensi?
Ehh!!!!!!!!! Dipende, da quali rivedo, a volte mi do del miccio, a volte dico"Toh, guarda questa, non mi diceva nulla, e invece è proprio un bello scattino".
Questo per parte tecnica, per la parte emotiva, beh, riguardare i vecchi scatti, è sempre una bella emozione.

Dove sono pubblicate, sul web, le tue foto?
A questa domanda ho già risposto, OltreLaFoto, Micromosso, e potrei aggiungere anche Pbase.

Un pensiero a chi si avvicina ora al mondo della fotografia.
Attenzione alla tecnologia, non vi aiuterà ad essere creativi, a fare belle foto.








Fotografie: © Riccardo Corsini

Nessun commento:

Posta un commento