* * * COMUNICAZIONE DI SERVIZIO * * *

Informo che la pubblicazione di nuove interviste è al momento sospesa a causa del poco tempo a disposizione per seguire il blog come meriterebbe, mi dispiace...
Invito comunque gli utenti a navigare sulle pagine alla ricerca di interessanti interviste, ad esempio questa (postuma) a Mario Giacomelli.

Mi scuso per l'inconveniente con gli affezionati lettori e (spero) a presto!
Ricerca personalizzata

martedì 12 maggio 2009

Fotografi nel web #82: Marco Orecchini (Orma)

Pubblicato su Dentro al Replay il 12/05/2009




Marco Orecchini (Orma): chi è?
Mi chiamo Marco Orecchini, "Orma" è il nick che è venuto fuori dall’unione delle iniziali del cognome e del nome. Sono un appassionato di fotografia ed arte digitale in genere, naturalmente non sono un professionista, non nego che mi piacerebbe esserlo.

Quando hai iniziato a fotografare? Che attrezzatura fotografica hai usato nel passato, e quale stai attualmente utilizzando?
Ho iniziato a fotografare nel 2005 quando mi venne regalata una Coolpix dai miei genitori, poi l’anno successivo passai ad una reflex digitale, una Nikon D70, comprata dal padre di un mio amico, ed ora grazie ad un regalo di mia moglie uso la Nikon D300. Nel mio corredo sono presenti anche diverse ottiche e due flash che utilizzo esclusivamente in remoto.

Quale genere ti piace maggiormente fotografare?
Sono molto attratto da foto in cui è presente la figura umana, quindi amo molto fare ritratti anche se non riesco a coinvolgere sempre qualcuno a posare per me.

Hai fatto qualche corso di fotografia?
Non ho ancora fatto nessun corso di fotografia, dico non ancora perché ci penso spesso. Data la mia passione per i ritratti vorrei farne uno attinente, vorrei saperne di più sull’illuminazione, del resto la luce è l’essenza, l’ingrediente principale della fotografia.

Quali sono i fotografi del passato e del presente che più apprezzi?
Qui ci sarebbe molto da scrivere, navigo molto in internet alla ricerca di ispirazione ed ho una lista lunghissima sul mio bookmark, ne cito solo alcuni per non annoiarvi: Dave Hill, Dragan, Eolo Perfido, Jill Greenberg (manipulator), Jim Ficus, Joey Lawrence, Tim Tadder...

Quali sono gli scatti ai quali sei particolarmente legato?
Gli scatti ai quali sono più legato sono dei ritratti che ho fatto a mio figlio, mi piace molto l’illuminazione e la lavorazione in post, il soggetto... non c’è neanche bisogno di dirlo!




Quali sono i tuoi progetti attuali e quali quelli per il futuro?
I miei progetti sono sempre in continuo evolversi, ho molte idee per la testa che a causa del poco tempo non riesco a realizzare, ma in un futuro prossimo chissà...

Hai mai avuto riconoscimenti in concorsi fotografici o pubblicazioni delle tue foto su libri o riviste?
Ho avuto una foto esposta a Milano relativamente ad un concorso organizzato dalla "Cooperativa Sociale Cerchi d'Acqua" dal titolo "C’è sempre stata. Ora se ne parla. Tu cosa dici?", una menzione speciale al 6° CONCORSO FOTOGRAFICO NAZIONALE "CITTA' DI CIAMPINO", per la miglior foto ritraente la Città di Ciampino ed una foto pubblicata sulla rivista "Fotocult".

Quanto tempo dedichi alla fotografia?
Sempre troppo poco.

Raccontaci un episodio curioso o simpatico legato alla tua esperienza.
Un episodio curioso che mi è capitato è stato quello di essere bannato da una community italiana di cui non faccio il nome senza neanche una nota e a tuttora non so il perché, sinceramente ho anche rinunciato a saperlo per mancanza di interesse.

Quando rivedi i tuoi vecchi scatti cosa pensi?
Che di strada ne ho fatta, ma ancora ne devo fare moltissima e che senza una buona luce non si va da nessuna parte.

Dove sono pubblicate, sul web, le tue foto?
E’ possibile trovare le mie foto su molte community italiane come fotoarts, lafotoonline, micromosso, photo4u, photorevolt ed altre cercando l’utente "orma".

Un pensiero a chi si avvicina ora al mondo della fotografia.
Un consiglio che mi sento di dare a chi si avvicina al mondo della fotografia è quello di conoscere benissimo lo strumento utilizzato, cioè la macchina fotografica ed i suoi obiettivi, di non lasciare mai la scelta a quest’ultima sulle mpostazioni, di vedere molte foto e scattare scattare imparando dai propri errori.






Fotografie: © Marco Orecchini


Concludo ringraziando la mia famiglia e salutando tutti coloro che mi conoscono.

Nessun commento:

Posta un commento