* * * COMUNICAZIONE DI SERVIZIO * * *

Informo che la pubblicazione di nuove interviste è al momento sospesa a causa del poco tempo a disposizione per seguire il blog come meriterebbe, mi dispiace...
Invito comunque gli utenti a navigare sulle pagine alla ricerca di interessanti interviste, ad esempio questa (postuma) a Mario Giacomelli.

Mi scuso per l'inconveniente con gli affezionati lettori e (spero) a presto!
Ricerca personalizzata

mercoledì 18 maggio 2011

Fotografi nel web #151: Simone Lenzi



Simone Lenzi: chi è?
Uno che non si prende troppo sul serio e altrettanto faccio con la fotografia che per me è e deve rimanere un gioco splendido!!!! Sono pertanto un amatore, con l'intenzione di rimanere tale, anche se con la speranza di riuscire ad evolversi continuamente...

Quando hai iniziato a fotografare?
Nel 2004 ho acquistato la mia prima reflex digitale (una Canon 300d) che in realtà non ho praticamente mai usato (anche perchè praticamente senza una vera lente da montarci su...) poi nel 2007, grazie alla conoscenza di alcuni amici appassionati (in particolare Umberto Capiferri), ho iniziato realmente a scattare con passione e apprezzando quello che vedevo sui forum mi sono detto che era l'ora di appendere la mia amata chitarra al chiodo e passare tutto il mio tempo libero dedicandolo alla fotografia.

Quale genere ti piace maggiormente fotografare?
La mia prima passione è stata la fotografia sportiva (sport acquatici per lo più) ma
la fotografia paesaggistica è quella che più mi affascina. Riuscire ad osservare le mie amate colline, o il mare di fronte al quale vivo, con occhi diversi è una necessità viscerale. Tutti i generi in realtà mi affascinano, ma quelli nei quali per adesso non mi trovo affatto a mio agio sono la ritrattistica ed il reportage... credo fondamentalmente per la mia cronica timidezza che mi impedisce di avere la giusta interazione con il soggetto... nel reportage ho la dannate tendenza a stare al margine di un evento non nel suo culmine... Da qui i miei amati paesaggi... lì non dò fastidio a nessuno meno che mai a me stesso.

Hai fatto qualche corso di fotografia?
Non ho mai seguito un corso di fotografia, ma ho partecipato a 2 workshop dai quali qualche nozione l'ho appresa.

Quali sono i fotografi del passato e del presente che più apprezzi?
Karsh Yousuf, Ansel Adams, Bresson, Man Ray, Fontana, per citare i più noti a tutti ma adoro anche i lavori di Michael Kenna, e di una infinità di altri bravissimi ma meno conosciuti che si trovano in giro sulle varie fotocomunità...

Che attrezzatura fotografica hai usato nel passato, e quale stai attualmente utilizzando?
Come detto la mia prima macchina è stata una 300d, da lì sono approdato ad una 20d poi una 40d ed ora una 5d markII (da pochi mesi); per le lenti possiedo un 24-105, un 70-200 e un 50mm.

Qual è lo scatto al quale sei particolarmente legato?
Questa perchè mi ha portato un sacco di fortuna ma anche perchè è stata una gran botta di c...


Quali sono i tuoi progetti attuali e quali quelli per il futuro?
Tanti e nessuno... perchè nella mia testa le idee frullano in continuazione ma con i 3 neuroni che mi sono rimasti è difficile ricordarsi quali erano... scherzi a parte mi piacerebbe creare un piccolo collettivo di fotografi col quali sperimentare e, perchè no, anche creare eventi collaterali alla fotografia... e diciamo che stiamo mettendo su l'embrione... poi quel che sarà sarà. A breve ho in programma una esposizione con concorso annesso legato ad un evento di grande importanza che si terrà tra fine maggio e inizio giugno 2011 a Castiglioncello, e cioè il campionato mondiale di danza...

Hai mai esposto le tue immagini in mostre fotografiche personali o collettive?
Ho esposto questo inverno grazie a MicroMosso una mia foto a Lucca in concomitanza con il Lucca Digitalphotofest, poi grazie a Fabbrica Immagini la scorsa estate in un progetto legato ai macchiaioli a Castiglioncello, e sempre grazie a MicroMosso esporrò una foto all'università di Tor Vergata sempre (credo) il prossimo giugno. In realtà tutte piccole cose ma per adesso non ho alcuna pretesa di fare niente più di questo.

Hai mai avuto riconoscimenti in concorsi fotografici o pubblicazioni delle tue foto su libri o riviste?
Niente di tutto questo semplicemente perchè non ho mai spedito niente a nessuno e mai ho partecipato a concorsi...

Quanto tempo dedichi alla fotografia?
Poche ora la settimana...

Quando rivedi i tuoi vecchi scatti cosa pensi?
"Non so cos'è l'arte ma so che un centimetro sotto e uno sopra è merda" (Andy Warhol)... bene, io vedendo le mie foto una volta penso di essere un centimetro sopra e il secondo dopo un centimetro sotto...

Dove sono pubblicate, sul web, le tue foto?
www.photo.net
www.micromosso.com
www.maxartis.it
www.1x.com
www.fotocomunity.it

Un pensiero a chi si avvicina ora al mondo della fotografia.
Puoi essere un centimetro sotto o uno sopra un'opera d'arte ma quello che conta è farlo divertendosi... la fotografia è qualcosa di emozionante ogni qualvolta si fa scattare l'otturatore, tutto il resto non conta... e soprattutto le fotografie non è affatto vero che si fanno con una macchina fotografica, si fanno col cuore...








Fotografie: © Simone Lenzi


Vuoi concludere con un saluto o un ringraziamento?
Vorrei ringraziare sentitamente tutti quelli che hanno avuto la pazienza di leggere questa intervista...


Le interviste ai "Fotografi nel Web" sono una rubrica del blog: Dentro al Replay

1 commento:

  1. Bello aver letto qualcosa di te... molte foto le conoscevo già attraverso MM ma mi emozionano (nel vero senso della parola!) ogni volta che le vedo. Pur amando profondamente il BW, sono inspiegabilmente attratta dai tuoi colori vivi, saturi, brillanti (o meglio, la spiegazione ce l'ho!!!)...
    Sei davvero bravo, Simone, complimenti...
    Con stima,
    Susanna

    RispondiElimina