Comunicazione di servizio: il blog non è più attivo e aggiornato dall'11 aprile 2013

Informo che la pubblicazione di nuove interviste è al momento sospesa a causa del poco tempo a disposizione per seguire il blog come meriterebbe, mi dispiace...
Invito comunque gli utenti a navigare sulle pagine alla ricerca di interessanti interviste, ad esempio questa (postuma) a Mario Giacomelli.

Mi scuso per l'inconveniente con gli affezionati lettori e (spero) a presto!
Ricerca personalizzata

mercoledì 1 ottobre 2008

Fotografi nel web #50: Adolfo Valente

Pubblicato su Dentro al Replay il 01/10/2008



Adolfo Valente: chi è? Fotografo per professione, per passione o...
Fotografo per passione, che è forse la cosa più bella perché si deve rispondere solamente a se stessi ed alle proprie idee, anche se mi sarebbe piaciuto fare il fotografo di professione. In ogni caso, facendo un lavoro piuttosto stressante e che mi assorbe moltissimo per l'intera settimana, la fotografia mi permette di rilassarmi creativamente e di ricominciare così una nuova settimana con più serenità ed energia.

Quando hai iniziato a fotografare?
Da ragazzo, ai tempi del liceo: sviluppavo i rullini Ilford in bianconero e stampavo le fotografie nel bagno di casa... :)

Quale genere ti piace maggiormente fotografare?
Per un buon periodo ho fatto delle fotografie "astratte e un po', come dire, "concettuali" ed ho sempre amato la fotografia di paesaggio, ma in Italia non possiamo "competere" con la luce e gli scenari che ci sono in altre parti del mondo. Poi mi ha sempre affascinato il ritratto e così ultimamente mi sono dedicato quasi esclusivamente a questo genere ed allo studio della figura umana, sia in sala posa che ambientata.

Hai fatto qualche corso di fotografia?
Nessuno, ma ho sempre letto libri di fotografia, visitato mostre e frequentato bravi fotografi, dai quali ovviamente ho imparato qualcosa e ad alcuni di questi sono davvero molto riconoscente.

Quali sono i fotografi del passato e del presente che più apprezzi?
L'elenco sarebbe davvero lungo: solo per fare i primi nomi che mi vengono in mente (ma sicuramente me ne sto dimenticando qualcuno), JeanLuop Sieff, Patrick Demarchelier, Irving Penn, W. Eugene Smith, Minor White, Don McCullin per il reportage, Arnold Newman, Richard Avedon, tra i Grandi. Tra i "giovani" italiani vorrei citare Alberto Buzzanca di Padova, un professionista che lavora nel campo della moda e del fashion, che è sempre stato prodigo di ottimi consigli ed è sempre stato pronto ad aiutarmi.

Che attrezzatura fotografica hai usato nel passato, e quale stai attualmente utilizzando?
Nel "cassetto dei ricordi" ho tuttora la mia prima reflex, la "gloriosa" ed economica Canon FtbQl, poi altre reflex analogiche Canon e una Zenza Bronica che ho usato moltissimo. Attualmente uno una Canon 5D con ottiche Canon: comunque in genere ho sempre dato maggior importanze alle ottiche piuttosto che alla macchina.

Qual è lo scatto al quale sei particolarmente legato?
Ogni serie fotografica ha la sua piccola storia ma è ovvio che vi siano degli scatti ai quali si è un po' più legati. Ce ne sono abbastanza, devo dire, e sicuramente citando una serie faccio torto ad altri lavori a cui pure sono affezionato. Se proprio devo indicare degli scatti cito una serie fatta con Francesca, una brava e nota modella di Roma che ha saputo interpretare perfettamente quello che volevo e che le avevo chiesto. La serie si trova nel mio sito, ed è chiamata "Room".


Quali sono i tuoi progetti attuali e quali quelli per il futuro?
Ho sempre in mente alcuni progetti fotografici che però a volte non riesco a realizzare, vuoi per la mia cronica mancanza di tempo vuoi per la difficoltà di trovare la location adatta. Ma si spera sempre...

Hai mai esposto le tue immagini in mostre fotografiche personali o collettive?
Si, ho fatto alcune mostre personali (internet non c'era ancora...) in una galleria di Treviso che per anni era l'unico spazio espositivo abbastanza serio dedicato alla fotografia ma che poi a chiuso per la solita questione economica. Ho poi fatto delle piccole esposizioni a Milano, Parma, Modena ma si tratta di cose ormai vecchie...

Quanto tempo dedichi alla fotografia?
Il sabato e... la notte.

Quando rivedi i tuoi vecchi scatti cosa pensi?
Spesso vedo degli errori e penso che potevo fare meglio, ma devo anche dire che ci sono degli scatti che mi hanno dato soddisfazioni ed a cui sono affezionato.

Dove sono pubblicate, sul web, le tue foto?
Principalmente nel mio sito (www.adolfovalente.com), poi in parecchi siti dedicati alla fotografia. A volte mi ritrovo senza saperlo in vari blog... L'elenco sarebbe inutilmente lungo e quindi ve lo risparmio ;)

Un pensiero a chi si avvicina ora al mondo della fotografia.
E' il fotografo che crea le immagini, non la macchina fotografica...









Fotografie: © Adolfo Valente

Nessun commento:

Posta un commento